foto di Nino Campo candidato sindaco elezioni Catanzaro 2022

CATANZARO OLTRE

CHI SONO

...un consulente di direzione aziendale, specializzato in marketing internazionale e comunicazione d’impresa, con esperienza trentennale in Italia ed all'estero.

In passato sono stato il primo editore regionale di un periodico di annunci economici: "Il Pennino Inserzioni"; di settimanali locali: "Tutto Coisenza", e finanche di una rivista patinata di 80 pagine: “Blue Calabria”, bimestrale di cultura, economia e costume dei calabresi nel mondo, distribuita a livello internazionale.

Per primo ho inventato le fiere specializzate, come la "Fiera degli Sposi" a Catanzaro; il "Mamme & Bimbi" a Cosenza. Per primo mi sono occupato di consulenze di direzione strategica, fondando la "C&P Associati" ed operando su scala regionale al fianco di alcune tra le più prestigiose aziende calabresi.

Per cinque anni sono stato consulente editoriale della Camera di Commercio di Catanzaro; per altrettanti, esclusivista della gestione pubblicitaria dell'Aeroporto di Lamezia Terme. Ho prodotto numerosi spot televisivi in Italia ed all'estero, ho realizzato cortometraggi, fra tutti "la Transumanza calabrese"; ed ho ovviamente prodotto numerosissimi progetti strategici per Consorzi turistici (Opertur), Associazioni aziendali (Allevatori Podolici Calabresi), strutturando progetti di rilancio di interi comparti produttivi (Ceramiche Artistiche Squillacesi, Associazione Produttori Oleari calabresi), etc, etc.

Nel 2003 sono stato nominato consulente del Ministero alle Attività Produttive, nell'ambito del progetto nazionale Pon Atas 2000/2006, finalizzato all'internazionalizzazione delle imprese meridionali, operando su scala internazionale e creando oltre cento tavoli di lavoro tra imprese private ed Enti territoriali regionali, ed importantissime organizzazioni internazionali di quasi tutto il pianeta, tra le quali, Il Porto di Miami in Florida, L'Università del Cile, il Dipartimento di Scienze naturalistiche dell'Università canadese del Saskatchewuan, etc, etc.

Ed infine sono anche "uno che scrive", con all'attivo alcune pubblicazioni, tra le quali due saggi sociologici: “La questione Calabria” e “Ammalati di comunismo” ; - il pamphlet di poesia e racconti brevi “Metaversi ed altri sguardi”: - due romanzi: "I mostri negli occhi" e "Ro - tre anni un giorno" ; ed una raccolta di stornelli politici in rima: "il Rimiere dell'Anticomunista".

I PERCHE' DELLA CANDIDATURA

da semplicissimo cittadino catanzarese "signor nessuno", mai stato in politica, ho inteso candidarmi mettendo le mie competenze professionali a disposizione della mia città natale, proponendo uno specifico progetto strategico territoriale ideato per rilanciare Catanzaro, nell'insufflarci dentro quell'anima oramai persa, trasformandola in una città felice ed arricchendo sensibilmente i catanzaresi tutti.

 

Non un sogno, non una chimera, non una promessa elettoralistica alla "cchiù ppilu ppè tutti", ma il preciso punto di arrivo di un processo strutturato e definito, come una serie di passi nel percorrere un tragitto, mediante i quali partendo da un punto, ritrovarsi al fine esattamente lì dove si voleva andare. 

Ed è questo il motivo della mia candidatura, solo contro tutti e senza alcun apparato di potere alle spalle, nella piena consapevolezza che nessuno dei potenziali nuovi sindaci di Catanzaro, senza specifiche competenze professionali ad hoc, si rivelerebbe all'altezza del compito che oggi la Storia di questa città richiede. Catanzaro è di fatto oggi un luogo da  reinventare, da riprogettare, e dunque necessita di quelle strategie territoriali senza le quali continuerebbe ad avvitarsi nell'attuale spirale negativa, che tutti noi, cittadini di Catanzaro, abbiamo davanti agli occhi, portiamo come fosse un macigno sul fondo del cuore, e da troppo tempo viviamo oramai sulla nostra pelle giorno per giorno. Qualunque sindaco, cioè, privo di specifiche competenze territoriali, non saprebbe e potrebbe far altro che occuparsi della quotidiana 

gestione della città, e dunque dell'ordinaria amministrazione, che se pur importante e necessaria non produrrebbe alcun significativo risultato concreto per la rinascita del capoluogo. Come un'ottimo generale in tempo di pace che non saprebbe metter mano se messo al fronte di una guerra reale. Catanzaro ha bisogno di ben di più di questo: ha bisogno di futuro, di strategie di medio/lungo periodo, di governare processi ambiziosi e delicati; e dunque di ben "oltre" quell'ordinarietà che un sindaco (gran generale in tempo di pace) potrebbe esprimere. E dunque c'è bisogno di "Catanzaro Oltre": oltre l'ordinario; oltre il volare basso imperante; oltre gli schieramenti e le fazioni; oltre i colori politici e le frammentazioni partitiche. C'è bisogno di volare, altissimi tra le stelle più lontane, per trasformare Catanzaro in una piccola nuova ricca e felice "Capitale Mediterranea"!!

Contatti

e-mail: ninocampo@libero.it - Tel: 3394600730 - link della videosintesi del progetto: https://youtu.be/J0s6EJAAI3o